“DALLA MENTE AL CUORE, DAL CUORE ALLA MENTE” progetto promosso da A.I.M.A. e finanziato da “Fondazione Città di Cremona”

Per la realizzazione di interventi finalizzati al sostegno delle persone affette dalla malattia di Alzheimer, A.I.M.A. – CREMONA ONLUS propone il progetto “DALLA MENTE AL CUORE, DAL CUORE ALLA MENTE: un percorso per dare significato ai vissuti emotivi attraverso una terapia di integrazione e sintonizzazione affettiva“.

La persona con demenza ha bisogno di aiuto non solo per orientarsi nella realtà esterna, ma anche per orientarsi dentro di sé. La mente del malato di demenza ha un costante bisogno di essere contenuta, alimentata e ripensata da qualcuno che sia lì con lui, teso a modulare la distanza e la sintonizzazione che coinvolge tutta la persona a partire dalle sensazioni corporee. Da qui, l’idea di un progetto, supervisionato dalla psicologa, di terapia integrata mirata alla facilitazione, accettazione e al “significare” i vissuti emotivi della persona, attraverso la danzomovimentoterapia, la musicoterapia e l’arte.

Tale progetto, che partirà da settembre 2017 presso A.I.M.A. – Alzheimer Caffè di Cremona, verrà concretizzato grazie al prezioso intervento di “FONDAZIONE CITTA’ DI CREMONA”, che ha gentilmente erogato un finanziamento di 6.000,00 euro.

RINGRAZIAMENTI “GRUPPO AMICI ARTE PARTENOPEA” PER SPETTACOLO TEATRALE DEL 04/02/2017 E DEL 05/02/2017

A.I.M.A. – CREMONA ONLUS ringrazia di cuore il “Gruppo Amici Arte Partenopea” e la “Posilipo band”  per le due bellissime e divertenti serate dedicate all’Associazione, attraverso la rappresentazione  della commedia brillante “Malafemmena” presso il teatro Monteverdi.

Un particolare ringraziamento al regista, Avv. Giovanni Greco e alla moglie Sig.ra Luisa Arli, per la sensibilità e disponibilità dimostrate.

 

COMMEDIA TEATRALE A FAVORE DI A.I.M.A.: “MALAFEMMENA”

 TEATRO MONTEVERDI

(Via Dante, 149 – CREMONA)

Sabato 04 Febbraio 2017 ore 21

Domenica 05 Febbraio 2017 ore 17,30

Nuovo logo AIMA - CREMONA

presenta:

La compagnia “AMICI ARTE PARTENOPEA”

in

Caffè letterario “Malafemmena”

(commedia brillante in due atti di Giovanni Greco con musiche eseguite dalla “Posillipo Band” ) – Regia: GIOVANNI GRECO.

ingresso: €10,00

con il patrocinio e la collaborazione del :immagine5

L’incasso delle due rappresentazioni sarà interamente devoluto ad:

A.I.M.A. – CREMONA ONLUS

locandina-spettacolo (file PDF scaricabile).

RINGRAZIAMENTI

Anche quest’anno abbiamo ammirato e condiviso uno splendido spettacolo presso il centro sportivo “S. Zeno” realizzato dal corpo di ballo “Sporting Life”, offerto in beneficenza all’A.I.M.A.

Ringraziamo di cuore le responsabili Rossana Bettoli e Monica Salvoldi per la  professionalità e sensibilità  sempre dimostrata in questi anni.

Un sincero ringraziamento alla grande disponibilità del centro sportivo “S. Zeno” nelle persone  del Presidente e Vice – Presidente che con la loro attenzione e  generosità hanno reso possibile la realizzazione dell’evento molto apprezzato.

Grazie  e Buon Natale a Tutti!!!     

                                            Loriana Poli
(Presidente /Rapp. Legale A.I.M.A. – CREMONA ONLUS)
(Direttrice / Coordinatrice Alzheimer Caffè Cremona)

 

CALENDARIO PROSSIME INIZIATIVE E MANIFESTAZIONI:

MESE DI NOVEMBRE:

Lunedì 14  novembre:
visita all’Alzheimer Caffè dell’Assessore alla Trasparenza e Vivibilità Sociale Dott.ssa ROSITA VIOLA, insieme a Dott. TANZI e Dott.ssa BARILI dell’Azienda Cremona Solidale.

Lunedì  21  novembre:
ore 15,30, secondo incontro gruppo familiari con la psicologa Dott.ssa ALESSANDRA MARTELLI .

Giovedì  24  novembre:
ore 18,00 Assemblea annuale Soci A.I.M.A. – CREMONA ONLUS presso sede associativa

 

MESE DI DICEMBRE:

Domenica  04  dicembre:
ore 15,00 presso centro sportivo “S. Zeno”: “POMERIGGIO DI BENEFICENZA” a favore dell’Associazione con: concerto del coro degli “ISSIMI”, spettacolo di danza della scuola “SPORTING LIFE” di Cremona, esibizione di ANNALISA LOSACCO (soprano e insegnante di canto degli “Issimi”).

Locandina  manif. S. Zeno  (file PDF scaricabile)

Lunedì 05  dicembre:
ore 15,30, terzo incontro gruppo familiari con psicologa Dott.ssa ALESSANDRA MARTELLI.

Martedì 06 dicembre:
ore 18,00 presso la sede di A.I.M.A. – CREMONA (Via Fabio Filzi n. 35/E – CREMONA)
presentazione del libro: “LE DEMENZE. LA CURA E LE CURE” di Antonio Guaita e Marco Trabucchi (edizioni Maggioli).
interverranno: Prof. Marco Trabucchi, Loriana Poli, Prof. Giuseppe Bellelli, Dott.ssa Simona Gentile, Dott. Gianluigi Perati, Dott. Daniele Villani.

Locandina presentazione libro (file PDF scaricabile)

Mercoledì  07  dicembre:
ore 15,30 visita di Mons. ANTONIO NAPOLIONI , Vescovo di Cremona, all’Alzheimer Caffè.

Lunedì  12  dicembre:
ore 15,00 Festa di Natale all’Alzheimer Caffè.

Lunedì  19  dicembre:
ore 15,30 , quarto incontro gruppo familiari con psicologa Dott.ssa ALESSANDRA MARTELLI.

IL PRESIDENTE DELL’INPS TITO BOERI INCONTRA A.I.M.A.

Roma – Milano,  07 ottobre 2016

Mercoledì 5 ottobre, il Presidente dell’INPS prof. Tito Boeri, il prof. Massimo Piccioni coordinatore generale medico legale e la dott.ssa Maria Grazia Sampietro responsabile welfare hanno incontrato il Presidente di A.I.M.A. Patrizia Spadin e il Vicepresidente Manlio Matera.
“Il bisogno di semplificazione e sburocratizzazione dei percorsi per l’accertamento di invalidità – ha dichiarato Patrizia Spadin – e la necessità di una valutazione più attenta e consapevole delle peculiarità della condizione delle demenze sono sottolineati continuamente da pazienti e familiari. Per questa ragione siamo lieti di aver incontrato i vertici dell’INPS. Abbiamo trovato – ha proseguito Spadin – un clima di grande disponibilità e collaborazione e di consapevolezza delle criticità in tema di non autosufficienza, in particolare per le demenze. L’INPS ci è sembrata a conoscenza delle difficoltà che riguardano la valutazione della condizione di invalidità derivata dal deterioramento cognitivo, della scarsa uniformità riguardo agli esiti, delle difficoltà di informazione dei cittadini che conducono spesso a percorsi tortuosi e, talvolta, intollerabilmente dispendiosi. Riteniamo molto importante questo primo confronto – ha concluso Spadin -, dedicato prevalentemente alla apertura di un dialogo su possibili percorsi condivisi in grado di semplificare e migliorare i servizi per i cittadini fragili. La disponibilità di INPS ad approfondire con AIMA alcuni “nodi” sensibili e a collaborare per individuare possibili soluzioni e facilitazioni, ci lasciano ben sperare”.